• +39 0545 280889
  • info@festasanmichele.it

EMILIO BIONDI Un bagnacavallese sotto il segno di Dante

Emilio Biondi (Bagnacavallo 1872-1952) ebbe, tra molteplici interessi, una vera e propria passione per il Sommo che lo portò a collezionare nel corso della sua lunga vita una varietà di segni danteschi. Grazie alla preziosa collaborazione con il nipote Gian Domenico Veggi, la mostra documentaria intende portare alla conoscenza del pubblico e della cittadinanza la figura del bagnacavallese che, con tenacia, scrisse del presunto passaggio di Dante a Bagnacavallo.

«Personaggio locale poco conosciuto ai più, figlio di quel tempo a cavallo fra l’Ottocento e il Secolo Breve: appassionato divulgatore di cose patrie, fotografo, francesista, in preda ad una vera e propria ossessione dantesca – spiega Patrizia Carroli nell’introduzione alla mostra. – Tante sono state le supposizioni sul passaggio di Dante a Bagnacavallo, ma nessuno ne è stato così fermamente convinto come Emilio Biondi. In questo sforzo di cercare tracce di presenza dantesca, o inconfutabili motivazioni del suo passaggio, Biondi ci ha regalato tante informazioni collaterali sul nostro territorio, sul nostro patrimonio artistico e sul suo tempo.»

L’ingresso è gratuito. Per l’accesso valgono le regole del Green pass.

 

BIBLIOTECA TARONI
dal 24 settembre al 9 ottobre

Orari: 24 e 27 settembre 14-18 e 20-23, 25 settembre 8.30-12.30 e 15-23; 26 e 29 settembre 10-12 e 15-23; 28 settembre 8.30-18 e 20-23.
Dal 30 settembre al 9 ottobre negli orari ordinari di apertura della Biblioteca: lunedì e venerdì ore 8.30-13, martedì ore 8.30-18, mercoledì e giovedì ore 8.30-13 e 14-18; sabato ore 8.30-12.30.